Le minacce informatiche impattano ormai drasticamente sul business. In questa piccola guida parleremmo di alcuni dei passi che possono aiutare a mitigare i rischi e ridurre, se non eliminare, le possibili perdite economiche per le aziende.

Passo 1: Garantire la sicurezza della posta elettronica

Secondo statistiche diffuse, il 94% degli attacchi malware è veicolato tramite il canale e-mail, utilizzando tecniche di social engineering per indurre gli utenti ad aprire allegati o collegamenti dannosi.

Gli utenti rappresentano la principale superficie di attacco di qualsiasi impresa ed è essenziale che abbiano una formazione su come riconoscere e affrontare le minacce. Tuttavia, sono essenziali sistemi di protezione che blocchino preventivamente link, contenuti pericolosi e file sospetti.

Soluzione:
MetaDefender Email Gateway Security di OPSWAT protegge dalle minacce veicolate tramite posta elettronica, inclusi malware, ransomware, spam, attacchi zero-day, phishing e dalle violazioni alle PII (Personally Identifiable Information). Migliora l’efficienza della protezione ottenendo un tasso di rilevamento dei malware del 98%, con oltre 30 motori AV gestiti da una singola console.

Passo 2: Rendere sicuri i media portatili

Aggiornamenti software, report e audit spesso richiedono l’utilizzo di fonti di dati esterne, come memorie USB o altro. Ogni volta che i media portatili accedono ad ambienti protetti, l’infrastruttura rischia l’esposizione. Drive USB e dispositivi transitori possono contenere file infetti, malware o firmware poco sicuri.

Soluzione:
OPSWAT MetaDefender Kiosk agisce da guardia di sicurezza digitale, ispezionando tutti i media alla ricerca di malware, vulnerabilità e dati sensibili. I file sospetti possono essere disinfettati, i file sensibili possono essere censurati. Il contenuto sanitizzato verrà veicolato in azienda in completa sicurezza.

Passo 3: Affrontare le vulnerabilità dell’IoT

La trasformazione digitale consiste nel diventare data-driven. L’Internet of Things è uno dei principali fornitori di tali dati. Le vulnerabilità nei dispositivi IoT consentono ai criminali informatici di accedere ai dati sensibili e di lanciare ulteriori attacchi contro altri sistemi connessi.

Si pensi ai miliardi di dispositivi, da telefoni e TVs a orologi, che sono diventati smart e connessi, alla pari di svariate tipologie di apparati IoT industriali. Tale scenario ha ridotto il livello di sicurezza delle infrastrutture aziendali.

Soluzione:
Harmony IoT è un prodotto di Orchestra che permette di monitorare i dispositivi IoT, wireless e bluetooth, garantendo un livello di difesa di classe enterprise. Con Harmony IoT è possibile identificare, monitorare e proteggere velocemente e facilmente, tutti i dispositivi smart che operano nel business aziendale.

Passo 4: Trovare una soluzione per BYOD e smart working

I dispositivi temporanei o personali come i laptop (approccio BYOD – Bring Your Own Device) possono essere compromessi se utilizzati al di fuori di strutture e reti sicure. Tra questi troviamo, ad esempio, i notebook utilizzati da appaltatori, personale in viaggio d’affari, dipendenti con accesso remoto, ecc.

Il passaggio allo smart working e il conseguente rientro in ufficio, hanno creato un’ampia gamma di vettori di attacchi informatici attraverso dispositivi personali e non autorizzati. Fuga di dati, perdite finanziarie, danni operativi e implicazioni legali e di conformità potrebbero essere considerati i maggiori rischi in caso di violazione.

Soluzione:

OPSWAT MetaDefender Drive è una soluzione perfetta per gestire in modo efficiente i dispositivi non sicuri.

Installato in uno stick USB in alluminio rinforzato e bootable, permette la ricerca sul dispositivo di malware evoluti con 5 antivirus e File-based Vulnerability Assessment e la verifica di contenuti non autorizzati tramite il DLP. Un report completo permette di valutare lo stato di sicurezza globale del dispositivo.

Passo 5: Proteggere gli storage

Le soluzioni di archiviazione facilitano l’accesso, la condivisione e la collaborazione ma lasciano i reparti IT e di sicurezza senza visibilità sulle problematiche legate a malware e perdita di dati sensibili.

Secondo svariati rapporti, negli ultimi 2 anni la diffusione dei ransomware è aumenta del 62% a livello globale. Informazioni private sensibili e riservate possono essere rubate o condivise a causa di accadimenti accidentali, con conseguenti potenziali violazioni della conformità e della sicurezza.

Soluzione:

OPSWAT MetaDefender for Secure Storage offre un solido livello di protezione per i dati aziendali archiviati, come file e immagini. Aiuta a prevenire perdita dei dati, downtime e violazioni della conformità in ambienti di archiviazione cloud e locali.

I file vengono scansionati alla ricerca di malware utilizzando oltre 30 motori antimalware leader del settore. I file sospetti possono essere disinfettati e sanitizzati per prevenire attacchi zero-day. I dati sensibili possono essere censurati e cancellati automaticamente. Tutto tramite una singola console.

Infine, non dimentichiamo che l’utilizzo dell’autenticazione a più fattori per proteggere gli accessi, la segmentazione della rete, la visibilità del traffico, la conoscenza completa della dislocazione dei dati sensibili e una corretta programmazione delle patch, sono tutti elementi chiave per contrastare le minacce.

Una scarsa attenzione alla sicurezza informatica e sistemi software obsoleti porteranno ad attacchi completati con successo e con danni spesso incalcolabili.

Per saperne di più sui prodotti di OPSWAT Orchestra e sui servizi MLS contattaci direttamente.